LiberCensor

 

«[...] nel caso degli umani questa espansione costituisce sempre un problema. Rischia di estendersi troppo, come nel passo maniacale più lungo della gamba, o di chiudersi fino a occludere ogni prospettiva di vita, come nel caso depressivo e suicidario del melanconico triste. Il carattere demoniaco del salto maniacale coglie questo elemento di sospensione tipico della costruzione dei dintorni umani.»

 

Da Marco Mazzeo (2012) Melanconia e rivoluzione. Antropologia di una passione perduta. Ariccia (RM): Editori Internazionali Riuniti, pp. 66-67.

Pubblicato Friday 11 November 2016

Modificato Wednesday 13 December 2017