LiberCensor

 

«È dall'azione che nasce il pensiero, non il contrario. E melanconica è proprio la riflessività che segue il fare. [...] La melanconia può coagularsi in un carattere specifico, ripetono i Problemi, ma è anzitutto bile nera, la forza pulsionale costitutiva di ogni carattere, anche di quello non melanconico. Il tipo melanconico è colui nel quale, ricorsivamente, il carattere si rispecchia nella forza che lo forma.»

 

Da Marco Mazzeo (2012) Melanconia e rivoluzione. Antropologia di una passione perduta. Ariccia (RM): Editori Internazionali Riuniti, pp. 26-27.

Pubblicato Tuesday 8 November 2016

Modificato Wednesday 13 December 2017