LiberCensor

Luciano Canfora


Luciano Canfora è un noto filologo classico, e uno storico particolarmente battagliero. Non vi è infatti rottura tra la sua produzione storiografica e saggistica e i suoi posizionamenti politici, e in un'accademia spesso caratterizzata da un'annichilente neutralità questa è già merce preziosa. Canfora non parla praticamente mai del passato per parlare di ciò che fu una volta, lontano da noi e in un mondo distante, ma lo fa sempre nell'ottica di partecipare alle discussioni che innervano l'oggi e le sue questioni. Si tratta di uno studioso che non rinuncia mai ad essere di attualità, e che in questa chiave legge per intero il ruolo dello storico. Da qui le sue ricerche su temi quali la democrazia e le forme di governo, che lo hanno portato a produrre alcuni ottimi saggi in cui, con un taglio sempre vivamente polemico, delinea alcuni percorsi tematici all'interno della storia contemporanea dell'Europa. Sebbene da questo autore non ci si debba aspettare degli affondi teorici di enorme rilievo, il taglio che dà ai suoi scritti e la vasta mole documentaria che padroneggia ne fanno una voce che è utile tenere in considerazione.


La democrazia è il governo in mano non a pochi, ma ai più. Ecco ben sintetizzato un giudizio diffuso, e però insufficiente e parziale. In questo libro Canfora ha il non piccolo merito di aiutarci a imbastirne una critica.