LiberCensor

 

«È chiaro che la mancanza di una riflessione sulla correlazione del metabolismo con il mondo esterno impedisce a Bolk di individuare elementi di scambio e di rivitalizzazione. Interessante è, però, il fatto che il feto che ha già in sé potenzialmente l'organismo maturo non possa in questa ipotesi compiere il salto nell'attualità del bambino. Un mondo di feti è segnato dall'assoluta virtualità, non dalla ricaduta nell'animalità»

 

Da Rossella Bonito Oliva (2006) Introduzione, p. 31. In Louis Bolk [1926] (2006) Il problema dell'ominazione. Roma: DeriveApprodi.

Pubblicato Sunday 5 February 2017

Modificato Wednesday 13 December 2017


Il problema dell'ominazione

Il problema dell'ominazione

Dalla scimmia all'uomo, attraverso passaggi noti a tutti grazie ai sussidiari delle scuole elementari. Ma sul processo di ominazione si sono fatte anche altre ipotesi, e qui Bolk ce ne consegna una valida: non siamo scimmie evolute, ma scimmie mancate.