LiberCensor

 

«Il resto del libro è indirizzato […] a coloro che, avendo ben compreso quale sia la posta in palio, sono decisi a non permettere che l'autore se la cavi a buon mercato. A coloro, cioè, che preferiscono di gran lunga un fallimento senza schermi all'arte di farla franca con prudenti allusioni. A coloro, dunque, che esigono un fondamento più solido per le tesi finora baluginate, come pure una discussione dettagliata delle loro implicazioni. A lettori impietosi o addirittura malevoli, che sanno, però, quante sottigliezze e quanti indugi siano necessari per andare dritti al sodo»

 

Da Paolo Virno (1999) Il ricordo del presente. Saggio sul tempo storico. Torino: Bollati Boringhieri, p. 52.

Pubblicato Thursday 10 November 2016

Modificato Wednesday 13 December 2017


Il ricordo del presente. Saggio sul tempo storico

Il ricordo del presente. Saggio sul tempo storico

Qual è la struttura della temporalità? Oppure: com'è fatto il tempo? Questione antica, e non banale se appena la si prende sul serio. Se solo si coglie la decisiva definizione dell'uomo come essere storico.